Sconsiglio vivamente
e non lo rileggerei

The Da Vinci Code

scritto da Dan Brown
  • Pubblicato nel 2003
  • Edito da Bantam Books
  • 359 pagine
  • Letto in Inglese
  • Finito di leggere il 30 novembre 1999

Il romanzo è ambientato in Francia e narra la ricerca del Santo Graal che indicherebbe l’esistenza di un apostolo donna, e di una setta che ha nascosto e difeso il segreto nei secoli e della quale avrebbe fatto parte anche Leonardo da Vinci.
Dopo l’uccisione del sovrintendente del Louvre che era il depositario del segreto, la nipote e uno studioso di simbologia medievale ricercano il Santo Graal, mentre un alto prelato dell’Opus Dei, a sua volta, è alla ricerca del segreto nascosto.
Il romanzo ha avuto un enorme successo ma è sinceramente molto brutto, da tutti i punti di vista: la trama è noiosa e inverosimile, non esiste un ritmo narrativo e lo stile è piatto, poco chiaro senza essere ricco e articolato.
È un mistero del perché possa avere avuto un successo così ampio.
Malgrado gli sforzi non sono riuscito a finirlo.

Altre recensioni che potrebbero interessarti

The Golden Notebook

Lessing Doris

Fedor M. Dostoevskij

Pacini Gianlorenzo

Jane Eyre

Bronte Charlotte