Gradimento Medio-alto

Fuoco

scritto da De Cataldo Giancarlo
  • Pubblicato nel 2007
  • Edito da Verdenero
  • 232 pagine
  • Letto in Italiano
  • Finito di leggere il 06 ottobre 2009

Il libro fa parte di una collana che vuole trattare i temi sociali e civili attraverso il noir.
In questo caso il contesto è la camorra.
Leonardo è un imprenditore colluso con la criminalità.
Per vendicarsi di un torto cerca di uccidere una persona protetta da un potente capo clan ed è quindi costretto alla fuga, insieme con la figlia ignara del vero lavoro del padre.
Si rifugia momentaneamente in un villaggio turistico in Salento.
In parallelo, si sviluppa unʼaltra storia: Lu è un ragazzo difficile, che il padre manda per alcuni giorni presso alcuni parenti, sempre in Salento, vicino al villaggio turistico, dove alloggia Leonardo con sua figlia.
Tra questʼultima, di nome Cecilia, e Lu comincia una storia dʼamore.
Nel frattempo, per difendersi, Leonardo prende contatto con un altro capo clan, acerrimo nemico del primo camorrista.
Mentre Leonardo sprofonda sempre più nella collusione con la criminalità, tanto da partecipare al tentativo di incendio di un bosco vicino al villaggio turistico, Cecilia si rende sempre più conto della vera vita del padre, che credeva onesto.
I camorristi rapiscono Leonardo e Cecilia, ma lʼintervento di Lu salverà la ragazza e lʼamore farà trovare al ragazzo un equilibrio psichico che prima gli mancava.

Il romanzo intreccia molti temi: la storia criminale con il legame tra mondo degli affari e camorra, il disagio sociale dei giovani, lʼassenteismo dei genitori, sempre presi dai loro problemi e poco vicini ai figli, lʼambiente come occasione di affermazione di potenza ( sono infatti inspiegabili le ragioni di incendiare un bosco se non quelle legate al prestigio e alla ricerca della visibilità da parte della criminalità).
Il racconto si sviluppa con una certa leggerezza, con ironia senza calcare i toni.
Ne risulta una lettura piacevole e accattivante, anche aiutata da un stile efficace e veloce.

Perché leggerlo ? È un libro che tratta in modo piacevole temi importanti di rilevanza sociale.

Altre recensioni che potrebbero interessarti

Romanzo Criminale

De Cataldo Giancarlo

La terrazza proibita

Mernissi Fatema

Il Leopardo

Nesbo Jo