Sconsiglio vivamente
e non lo rileggerei

Disguises

scritto da McEwan Ian
  • Pubblicato nel 1975
  • Edito da L'Espresso
  • 93 pagine
  • Letto in Inglese
  • Finito di leggere il 13 luglio 2009

Disguises, in italiano " travestimenti", è un breve racconto focalizzato sul tema del travestimento, come gioco ambiguo che porta al travisamento della realtà e di sé stessi.
Henry, un bambino di dieci anni, rimane orfano e va a vivere con la zia, una ex attrice.
Il bambino deve sottoporsi ad un rito serale, nel quale i due si travestono e recitano i ruoli connaturati alle sembianze assunte.
È un gioco che diviene qualche cosa di inquietante quando la zia impone al bambino di travestirsi da ragazza e, di fronte alle resistenze del nipote, manifesta un carattere autoritario e aggressivo.
Come cʼera da aspettarsi, il bambino si fa degli amici e conosce una coetanea che lo invita a casa sua.
Henry non è più un bambino, sta diventano un adolescente e i gusti della zia diventano sempre più insopportabili.
La zia organizza una festa in maschera e il racconto si conclude in un crescendo di illusioni, mascheramenti, scene reali o solo immaginate, in un party dove è difficile capire chi fa che cosa: " adesso gli ritornava in mente, se si è vestiti come qualcunʼaltro pretendendo di essere loro, ti prendi la colpa di quel che loro hanno fatto, o di ciò che fai tu in quanto loro...
o che hai fatto ?"

È un racconto confuso, nel quale si mescolano più temi, dal travestimento come gioco, alla definizione della personalità nellʼadolescenza sino ad una concezione della realtà come illusione, come impressione creata dai propri sensi piuttosto che mondo effettivamente esistente.
Troppi sono gli argomenti psicologici e filosofici per rendere comprensibile il racconto, che sembra essere solo lʼoccasione per sperimentare nuovi soggetti e consolidare virtuosismi stilistici.

Perché non leggerlo ? È difficile da leggere, inconcludente e troppo ricco di preziosismi letterari.

Altre recensioni che potrebbero interessarti

Solar

McEwan Ian

Enduring Love

McEwan Ian

Saturday

McEwan Ian

Il paese di cuccagna

Serao Matilde