Sconsiglio vivamente
e non lo rileggerei

Il pianista

scritto da Montalbàn Manuel Vasquez
  • Pubblicato nel 1990
  • Edito da Sellerio Editore
  • 276 pagine
  • Letto in Italiano
  • Finito di leggere il 24 dicembre 2008

Il libro appartiene a un periodo precedente ai romanzi di stampo "poliziesco" e tratta degli anni immediatamente successivi alla morte di Franco e alle prime delusioni sul sistema democratico e sull’incapacità della sinistra di realizzare un effettivo cambiamento.
È un romanzo noioso nei contenuti e nello stile, molto lontano dai romanzi polizieschi del periodo successivo anche in termini di ambientazione e di illustrazione della vita di Barcellona.
Prevalgono i dialoghi, spesso ripetitivi e lenti, nei quali i protagonisti sembrano assolvere a ruoli preordinati e portatori di significati generali (ormai legati a dibattiti e vicende lontani) piuttosto che esprimere storie personali.

Altre recensioni che potrebbero interessarti

Assassinio al Comitato Centrale

Montalbàn Manuel Vasquez

Io sono dio

Faletti Giorgio