Vai ai contenuti della pagina,
Indice delle recensioni >
Apprezzamento Basso
Da non rileggere

Il responsabile delle risorse umane

Yehoshua B. Abraham

Il romanzo ruota attorno alle vicende del responsabile delle risorse umane di una grande azienda. Una dipendente viene uccisa in un attentato e il direttore del personale viene incaricato di interessarsi dell’identificazione della salma e del suo trasporto al paese natio: una nazione dell’ex Unione Sovietica. Inizia un viaggio che costituisce in qualche modo un percorso di purificazione e nel contempo di evasione da una situazione di guerra, quale quella in cui si trova Israele. Si realizza una rinascita del protagonista rispetto a un stato esistenziale, privato e collettivo, di incertezza e di ansia: si riprende la sicurezza nella vita e nelle proprie capacità. Come al solito, il romanzo è scritto molto bene ma è molto debole sotto il profilo dei contenuti e del ritmo narrativo tanto da risultare noioso e insulso.

Il responsabile delle risorse umane - Abraham B. Yehoshua

Anno: 2004
Pagine: 258
Editore: Einaudi

Letto in italiano
Finito di leggere il 19.12.2004

Commenti

cinzia 25-03-2009 05:38

trovo anch'io che non abbia ritmo. ma è così "bella" la storia, così strana l'idea della relazione che si instaura fra il protagonista ed il giovane, che vale la pena di leggerlo e magari di metterci del proprio dove non vengono a mio avviso sufficientemente indagati i sentimenti e le emozioni


Commenta